I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Fornace Sberna. [privacy policy]

* Campi obbligatori

Rinnova casa nuova

Rinnova casa nuova

Rinnova casa nuova

Tra le principali cause di crepe o cavillature nei muri abbiamo: il ritiro dei materiali, l’assorbimento differenziato di umidità, le vibrazioni, le condizioni climatiche, ecc.
Nella fase di analisi del problema è importante valutare il progetto, la tipologia costruttiva, la struttura e le condizioni di contorno. Anche il quadro fessurativo (lunghezza, direzione, spessore, profondità, distribuzione e movimento nel tempo) darà importanti indicazioni sulla natura delle stesse.
 
Per il ripristino di facciate degradate, occorre seguire alcune fasi che consentano di ottenere un risultato efficace e duraturo. Le fasi sono: apertura e sigillatura, rasatura, finitura in polvere o in pasta. In aggiunta a ciò, Sberna fornisce una consulenza sul ciclo elastomerico basato sul trattamento del supporto e tinteggiatura. Per ciascuna di queste fasi, Sberna può offrire prodotti tecnici dall'alta qualità.
 
Ciclo ripristino facciate degradate

Per crepe e fessurazioni: Apertura, Sigillatura e Rasatura
In caso di crepe, fessurazioni, lesioni (non di origine statica) presenti nell'intonaco e/o nella finitura esistente, queste vengono aperte e stuccate con i rasanti fibrorinforzati bianchi "traspiranti" Rasokey Plus o Rasokey Star.
Successivamente, in funzione alla planarità della facciata, si procede all'applicazione dello strato di rasante (almeno in due mani): Rasokey Plus (spessore fino a 20 mm) o Rasokey Star (spessore fino a 10 mm con relativa rete di armatura).
 
Per micro-cavillature o cavillature: Rasatura 
Si procede alla stesura del rasante bianco “fibrorinforzato” traspirante (almeno in due mani)Rasokey plus  o  Rasokey star  
con relativa  rete di armatura.

La tappa finale per entrambe le situazioni è la finitura, che può essere in polvere o in pasta: Finitura in Polvere

Dopo la maturazione del rasante si possono applicare i seguenti rivestimenti in polvere (almeno in due mani) Rasoforte o Technomar
oppure lo stesso Rasokey star. Tutti da tinteggiare.

Finitura in Pasta
Dopo la maturazione del rasante, si possono applicare i seguenti  rivestimenti  in pasta colorati:
Ciclo elastomerico:

Trattamento del supporto
fissativo elastomerico per  superfici sfarinanti o come fissativo per l’applicazione di rivestimenti plastici. Idoneo come isolante prima della Pittura Elastomerica.

Tinteggiatura
Per superfici che presentano micro-cavillature o cavillature, viene utilizzata la pittura elastomerica nei cicli non traspiranti, prodotto elastico ed impermeabilizzante a base di legante acrilico modificato in emulsione acquosa.

scarica la brochure completa: Ripristino facciate degradate
Omega.net - Internet Partner