I dati raccolti verranno trattati ai sensi del D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento dati è Fornace Sberna. [privacy policy]

* Campi obbligatori

Ciclo d’intonacatura “Cocciopesto"

Ciclo d’intonacatura “Cocciopesto"

Ciclo d’intonacatura “Cocciopesto“ per restauro o ristrutturazione

Il cocciopesto è un materiale presente nell'edilizia storica e nell'architettura di vari edifici nel settore del restauro o ristrutturazione, come intonaco sia per lo strato di sottofondo e sia per lo strato di finitura.
L’intonaco di fondo o la finitura a base cocciopesto è composto da frammenti di laterizi (tegole o mattoni) minutamente frantumati, calce idraulica naturale e fibre.

Tale prodotto possiede alcune caratteristiche quali:
  • notevole durabilità nel tempo;
  • particolarmente adatto ad ambienti umidi grazie all’alta capacità traspirante e igrometrica;
  • efficace antimuffa naturale ( dovuta alla forte alcalinità della calce abbinata alla grande traspirabilità del cocciopesto);
  • essere colorato in pasta ( rosso antico ), per cui si può far a meno della tinteggiatura;
  • naturale al 100% e di pregevole effetto estetico.

Le sue caratteristiche tecniche lo rendono particolarmente adatto non solo al recupero del patrimonio edilizio storico, ma anche all'edilizia biocompatibile.

Aggrappante / rinzaffo
Sulla muratura (mattone o pietra) viene steso uno strato a basso spessore per favorire l’adesione dell’intonaco di fondo. Cocciopesto: colore rosso antico,  Sp. circa = 5mm, granulometria 0/3.

Intonaco di fondo
Dopo l’avvenuta presa dello strato di rinzaffo si procede all’applicazione dell’intonaco di fondo. Cocciopesto predosato bisacco: colore rosso antico, granulometria 0/3 mm, Sp. min. = 15 mm, "applicazione a mano", oppure Intococcio premiscelato secco: colore: rosso antico, granulometria 0/3 mm; Sp. min. = 15 mm "applicazione a mano".

Rete di armatura
Rete da annegare eventualmente nello strato dell’intonaco di fondo. Rete per intonaci: maglie 11x10 mm, massa areica = 125g/m2.

Rivestimento in polvere
Una volta avvenuta la maturazione dell’intonaco si procede alla stesura del rivestimento. Cocciofinish: colore rosso antico, granulometria 0/1 mm, Sp. 1-2 mm.

Tinteggiatura o protezione del rivestimento
Pittura calce: "colorata" oppure Key protector: protettivo idrofobizzante “trasparente“.
Omega.net - Internet Partner